Algoritmo A-Priori – Parte seconda

In questo articolo esporrò lo pseudo codice dell’algoritmo A-Priori e una versione funzionante in Go.

L’algoritmo A-Priori si può riassumere nel seguente modo:

Ammettiamo di avere questo Dataset

Transazioni Cestino
1 {“Mela”,”Lampone”,”Ananas”}
2 {“Mela”,”Kiwi”,”Ananas”}
3 {“Lampone”,”Ananas”}
4 {“Banana”,”Kiwi”,”Ananas”}
5 {“Kiwi”}
6 {“Mela”,”Kiwi”}

Primo passaggio di Apriori

Creiamo un insieme contenente tutti i nostri elementi singoli presi dal Dataset e creiamo una mappa contenete la frequenza dei nostri oggetti

Set = {“Mela”,”Kiwi”,”Ananas”,”Lampone”,”Banana”}
Frequency Set = {“Mela”: 3, “Kiwi”,4 “Ananas”: 4, “Lampone”: 1, “Banana”: 1}

Ammettiamo di avere settato un valore di supporto parti a 0.2, eliminiamo ora tutti gli elementi che nel Frequency Set non hanno supporto pari a 0.2. Otteniamo quindi:

Set = {“Mela”,”Kiwi”,”Ananas”,”Lampone”}
Frequency Set = {“Mela”: 3, “Kiwi”,4 “Ananas”: 4}

Secondo passaggio di A-Priori

Creiamo i nuovi insieme di candidati dal Set precedente a 2 a 2, cioè
Set = {“Mela-Kiwi”,”Mela-Ananas”,”Kiwi-Ananas”}

Questo è il nostro nuovo set di candidati che sottoporremo alla regola del supporto.

Terzo passaggio di A-Priori

Verifichiamo se il set di candidati ha nuovi elementi frequenti:
Set = {“Mela-Kiwi”,”Mela-Ananas”,”Kiwi-Ananas”}
Frequency Set = {“Mela-Kiwi”: 2 ,”Mela-Ananas”: 2,”Kiwi-Ananas”:2}

Quarto passaggio di A-Priori

Creiamo i nuovi set di candidati dal Set precedente a 3 a 3, cioè
Set = {“Mela-Kiwi-Ananas”}

Quinto passaggio di A-Priori:

Set = {“Mela-Kiwi-Ananas”}
Frequency Set = {“Mela-Kiwi-Ananas”: 1}

L’insieme di elementi piu’ frequente generato da A-Priori è “Mela-Kiwi-Ananas”, e ogni sotto insieme generato da questo è a sua volta il più frequente.

Si deduce da questo processo quindi il seguente algoritmo:

Il pattern con cui ci muoviamo è quindi questo:
Schermata del 2017-08-22 19-28-54

Prima filtriamo i dati e poi costruiamo i dati successivi finchè non otteniamo il nostro risultato finale.

Ho scritto un codice in Go che ci permette di applicare A-Priori come specificato dal nostro algoritmo.

Limitazioni di A-Priori

  • È molto esoso dal punto di vista della computazione. Seppure riducendo il numero di candidati da considerare, il numero di questi è sempre molto grande quando il numero di elementi nei cestini della gente è alto o quando il valore limite di supporto è basso.
  • Associazioni False. Riducendo il valore limite di supporto per notare alcuni tipi di associazioni, può succede che ci siano delle associazioni non giuste e quindi false. Per ridurre questo problema occorre filtrare prima il Dataset o verificare il valore di supporto e confidenza in un Test Set separato.

Conclusioni

A-Priori si dimostra essere un algoritmo molto interessate per studiare le associazioni all’interno di un Dataset con transazioni. Nonostante abbia delle limitazioni ci sono stati degli algoritmi che lo hanno migliorato come ad esempio l’algoritmo PCY o l’algoritmo Multistage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *